top of page

ESCLUSIVA Realdamico: intervista a La Zia Lara

Aggiornamento: 7 dic 2022


La protagonista dell'intervista della settimana è La Zia Lara.


Ironica, divertente e non legata a nessun copione, Zia Lara su Instagram è seguita da più di 147mila follower, numeri in costante crescita. Il suo segreto? Scopriamolo direttamente dalle sue parole.



La Zia Lara, credit Instagram @laralazia



L'intervista


Ciao zia Lara, solitamente diamo il benvenuto ai protagonisti della nostra rubrica con una domanda praticamente di rito: da quanto tempo sei su Instagram, come e perché ti sei avvicinata al mondo dei social network, in ottica professionale e/o personale?


Ciao a tutti i nipoti lettori. Sono su Instagram da 5 anni ma seriamente, lavorativamente parlando, sono 3 anni. Mi sono iscritta solo perché ce l’avevano tutti ed era un nuovo mezzo di comunicazione particolare e molto veloce. Così con il tempo ho cominciato a utilizzarlo anche sotto un aspetto professionale, visto che le aziende sono sempre state colpite dal mio modo di fare, diciamo esuberante.






Basandoti sulla tua personale esperienza, per essere più rilevante sui social, che importanza hanno, da 1 a 10, questi fattori:


  • Aspetto fisico / Condizione economica: io ti dico zero. Però sarei bugiarda a dirti che su Instagram non sono seguite molto le belle 'gnocche', piacciono molto i personaggi che mettono la luxury life al primo posto. Però non sono fattori fondamentali, se piace il tuo modo di fare il resto è contorno.

  • Continuità di contenuti: 10, nel senso che se vuoi fare questo lavoro la gente deve sempre essere informata su quello che ti succede durante la giornata e sicuramente ha voglia di sapere cosa fai, problemi e in particolari momenti.

  • Amicizia/collaborazioni con personaggi noti: 8. Sicuramente fare collaborazioni con chi ha tanti follower può aiutare, però in quel caso non è amicizia ma solo sfruttare la situazione per trarne benefici. Puoi anche essere seguita grazie ad altri ma l’interesse deve poi essere mantenuto.

  • Qualità dei contenuti: 10. Molta importanza, perché in base a quello che fai vedere e comunichi una persona ti scopre, e scopre una parte di te.

  • Rapporto con la community: 8, ma devi anche capire che sarai sempre giudicato.

  • Idee tecnico-pratiche: 8.

  • Bravura del fotografo-videomaker: penso valga molto. Io faccio tutto da sola non saprei, ma sicuramente le belle foto fanno tanto.

  • Bravura del social media manager: 7, si è importante ma ripeto, io faccio da sola e quindi il voto a chi riesce con le sue forze è 10.



Il tuo profilo è seguito da circa 147 mila persone, numeri con un ampissimo margine di crescita se consideriamo il tuo engagement rate e la media delle interazioni degli ultimi tre mesi. Pertanto vogliamo chiederti: ambisci a raggiungere qualche traguardo social particolare? Ti sei fissata degli obiettivi a breve/medio termine?


Sicuramente voglio crescere nel mio lavoro. Il mio obbiettivo è ampliarmi nel mio settore, non solo in Italia ma anche farmi conoscere da un pubblico estero. E ammetto che quando 'viaggio e mi taggo' sto avendo un ottimo riscontro.







Partiamo subito dai numeri del tuo profilo. Hai circa 147 mila follower su Instagram, a cosa pensi sia dovuto il tuo seguito? Da ciò che ricordi, quando i numeri hanno iniziato a crescere in maniera importante? Come definiresti il tuo pubblico (target e aggettivi)?


Il mio seguito sicuramente è dovuto al mio modo di essere esuberante e molto ironica. Presento la mia vita sempre sorridente, in modo buffo senza mai prendermi sul serio. Molte mie colleghe sono schematiche, io non ho schemi, faccio tutto come mi viene sempre sorridendo e cerco di trasmettere positività. I numeri sono infatti cresciuti quando ho fatto ciao Darwin. Li la gente ha iniziato a capire quanto sono divertente e non una 'figa di legno': il mio pubblico è composto da gente che davvero vuole anche liberare la mente sorridendo.





Il tuo feed è interamente basato sulla tua persona, spesso in giro per l’Italia. Quali sono gli scatti e le location che più apprezzi sfogliando tra le tue foto? Inoltre, c’è un post che ha raggiunto numeri che non ti aspettavi?


Adoro le location al mare e nella mia terra in Puglia. Sono fatte con amore. Però ammetto di avere avuto un riscontro positivo circondata dalla neve. Io non sono per i posti di montagna, ma le foto tra la neve generano molte interazioni.



Restando in tema di numeri, quanto pensi siano servite le tue esperienze in tv per la crescita del tuo profilo Instagram? In tema tv, quale è stata l’esperienza che più ti ha dato in termini numerici ma anche strettamente personali?


Sicuramente ciao Darwin ha influito, è un programma molto seguito e il trash piace molto. Ciao Darwin secondo me è seguito così tanto perché è uno dei pochi programmi divertenti, vero e genuino. Ringrazierò sempre quel programma per avermi lanciato.







Non solo tv. Nel tuo feed si vedono anche numerose collaborazioni con vari brand, soprattutto nell’ambito della moda o comunque dell’abbigliamento. C’è una collaborazione che ricordi con particolare apprezzamento? Inoltre, cosa valuti prima di accettare un collab?


Sicuramente valuto lo stile perché se non rispecchia me sarei comunque poco credibile. Io non sono una di quelle che sponsorizza qualsiasi cosa. Solo prodotti che mi appartengono e possono rappresentarmi. Ho ricordi molto positivi in generale non ho mai avuto problemi con i vari brand, sicuro sono molto legata a Fa Boutique Milano perché là proprietaria ormai è diventata un'amica e mi segue nei programmi e negli shooting.




Cambiando totalmente argomento, volevamo affrontare con te un argomento delicato, quello degli haters. Che rapporto hai con loro? Hai avuto esperienze (senza scendere nei particolari personali) che ti hanno fatto riflettere? Cosa consiglieresti ad una donna che si trova alle prese con attacchi social anche piuttosto offensivi?


Io ogni giorno vengo criticata. Dall'aspetto fisico, alla famiglia, passando per gli amici, i locali che frequento o quando ero fidanzata. Unico consiglio in breve? FREGATENE. Alla fine non andrai mai bene per gli altri, però devi andarti bene tu.





L’intervista volge al termine. Volevamo chiederti: vedi il tuo percorso simile a quello di qualche altro personaggio pubblico? A tal riguardo, ti sei ispirata (o ti ispiri attualmente) a qualche tua collega molto conosciuta sui social?


No il mio personaggio è proprio tutto mio, non mi sono ispirata a nessuno. Però con le mie colleghe ci diamo molti consigli. Tipo con Yelisavieta siamo colleghe e ci scambiamo sempre opinioni e pareri con stima. Senza invidia, questo è importante.




Domanda finale: dove vedi la zia Lara di oggi tra qualche anno? In quale settore ti vedremo protagonista e quale sogno vorresti realizzare?


Sicuramente sempre perfezionarmi nel mio lavoro arrivando a risultati migliori rispetto a quelli attuali. E spero di passare da zia Lara a mamma Lara. Vorrei realizzarmi con un matrimonio e un figlio. Intanto continuo a lavorare nello spettacolo, ho appena finito un programma televisivo. Io e la mia collega Anna Bella abbiamo partecipato come coppia in un reality che andrà in onda a settembre.




Grazie Zia Lara, with ❤️,

 









0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentarios


bottom of page