top of page

Instagram, arrivano nuovi strumenti per la verifica dell'età


Instagram è indubbiamente uno dei social network che riescono a coprire praticamente tutte le fasce d'età se pensiamo al pubblico che quotidianamente sceglie di usarlo.


Negli ultimi mesi particolare attenzione è stata posta nei confronti del pubblico più giovane, i minorenni, che sceglie di impiegare il suo tempo sulla piattaforma di proprietà di Meta. Per tutelare gli adolescenti, Instagram ha inserito una serie di sistemi di verificata, atti a confermare che chi si cela dietro al cellulare e sta scorrendo il feed ha almeno 13 anni. L'ultimo aggiornamento al riguardo riguarda il passaggio alla maggiore età.


Infatti, negli Usa, quando si imposta l'età ai 18 anni, provenendo da un'età inferiore, la piattaforma mostra un sistema di verifica. Puoi inserire la tua carta d'identità, il passaporto o qualsiasi mezzo di riconoscimento ufficiale. La copia del documento verrà conservata per 30 giorni, poi verrà eliminata.



Credit Foto: Instagram


Ma non finisce qui. Se non hai uno degli ID accettati dalla piattaforma, si può anche procedere con il riconoscimento tramite video. Grazie alla collaborazione con Yoti, startup che si occupa appunto di identità digitale, sarà possibile identificare il soggetto.


Una volta caricato il video, che deve ovviamente rispettare una serie di requisiti, l'intelligenza artificiare procede alla verifica dell'età. Se questa andrà a buon fine, il profilo verrà confermato e l'utente potrà continuare ad usarlo. Ogni dato raccolto verrà poi eliminato.


L'intelligenza artificiale dirà alla piattaforma quanti anni si hanno ma ovviamente non potrà specificare altri dati, come provenienza, nome ecc.





Ma non finisce qui. Si può procedere alla verifica dell'età tramite Social Vouching. Tre amici dovranno confermare che effettivamente hai più di 18 anni. Da questa lista di amici dovrebbero essere esclusi i parenti, ma il tutto sarà gestito sempre dall'algoritmo.


Chi verrà scelto per il processo di identificazione dovrà specificare se il soggetto abbia 13 anni, 13-17 anni, 18-20 anni, 21 anni o più. Se le scelte dei tre selezionati dissentiranno, la piattaforma non darà l'ok all'utente per continuare ad usare tutte le funzioni.




Credit Foto: Instagram


“Capire l'età di qualcuno online è una sfida complessa a livello di settore. Vogliamo collaborare con altri nel nostro settore e con i governi per definire standard chiari per la verifica dell'età online. Molte persone, come gli adolescenti, non sempre hanno accesso ai moduli di identità che rendono chiara e semplice la verifica dell'età. Come settore, dobbiamo esplorare nuovi modi per affrontare il dilemma di verificare l'età di qualcuno quando non ha un documento d'identità",


ha affermato la società in una nota. La stessa Meta ha precisato che si impegnerà a lavorare sull'intelligenza artificiale in suo possesso per rilevare gli utenti che non dicono la verità sulla loro età, e quindi proteggere la community o allontanare i minori da Facebook Dating. Un lavoro che prosegue dal 2019, che è continuato anche nel 2021 con l'obbligatorietà nell'indicare la propria data di nascita.









0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentários

Não foi possível carregar comentários
Parece que houve um problema técnico. Tente reconectar ou atualizar a página.
bottom of page